1gola

|la
s.f.
av. 1294; lat. gŭla(m).


1a. AU canale posteriore alla bocca, attraverso cui il cibo passa allo stomaco e l’aria arriva ai polmoni, e in cui sono situate le corde vocali e le tonsille: avere la gola arrossata, mi si è conficcata una spina in gola
1b. TS anat. regione anatomica comprendente la porzione centrale, posteriore e inferiore della faringe e la parte alta del tubo di laringe e trachea e dell’esofago
2. AU la parte anteriore del collo: coprirsi la gola con una sciarpa
3. AU ingordigia di cibi e bevande, golosità: mangiare per gola e non per fame | TS teol. secondo la teologia cattolica, uno dei sette peccati capitali: peccato di gola
4a. CO apertura stretta, condotto angusto: la gola del camino | collo di un recipiente: la gola del vaso, della bottiglia | gola del pozzo, parte rivestita di muratura tra la bocca e il livello dell’acqua
4b. CO valle stretta e profonda incassata tra pareti rocciose quasi verticali; stretto valico, bocca
5. CO scanalatura di una carrucola o una puleggia, in cui scorre la corda o la cinghia
6. TS arch., edil. modanatura il cui profilo è formato da due archi di cerchio di curvatura opposta
7. TS st.mar. l’estremità dei picchi e delle bome a semicerchio in cui questi abbracciano l’albero che li sostiene | => ghirlanda
8. TS calz. nelle scarpe con il tacco alto, la parte interna del tacco stesso rivestito dal prolungamento della suola oltre il fiosso
9. TS mus. in una nota musicale, il tratto di gambo più vicino alla testa
10. LE nel linguaggio dantesco, bolgia: io piovvi di Toscana, | poco tempo è, in questa gola fera (Dante); la parte più stretta e profonda della bolgia: tal si movea ciascuna per la gola | del fosso (Dante)

Polirematiche

a gola asciutta
loc.avv.
CO
a bocca asciutta
a gola spalancata
loc.avv.
CO
a squarciagola
a piena gola
loc.avv.
CO
a squarciagola: gridare a pieno gola
avere il coltello alla gola
loc.v.
CO
essere costretto a fare qcs.
avere il cuore in gola
loc.v.
CO
essere molto spaventato o emozionato
avere la gola secca
loc.v.
CO
essere molto assetato
avere l’acqua alla gola
loc.v.
CO
essere pressato da qcs. di urgente; essere in difficoltà
avere un rospo in gola
loc.v.
CO
sentire il peso di sentimenti o pensieri repressi; avere voglia di dire qcs., spec. di spiacevole, di fare una critica
bagnarsi la gola
loc.v.
CO
bagnarsi la bocca
canne della gola
loc.s.f.pl.
CO
pop., la trachea e l’esofago, gola
cantare di, in gola
loc.v.
CO
c. con voce gutturale
col cuore in gola
loc.avv.
CO
con ansia, con agitazione: attesi la telefonata col cuore in gola
col fiato in gola
loc.avv.
CO
trattenendo il respiro, per la fatica o per una forte emozione: fare una corsa col fiato in gola, stavamo tutti a guardarlo col fiato in gola
con il coltello alla gola
loc.avv.
CO
in condizioni disperate, senza possibilità di scelta, di scampo: essere, stare, trovarsi col coltello alla gola.
con l’acqua alla gola
loc.avv.
CO
in estrema difficoltà: essere, trovarsi con l'acqua alla gola; anche loc.agg.inv.
far gola
loc.v.
CO
stuzzicare la golosità: quel dolce mi fa gola | estens., suscitare desiderio o avidità: gli fanno gola i soldi
fare gola
loc.v.
CO
ingolosire
fino alla gola
loc.avv.
CO
f. al collo
gola profonda
loc.s.f.
CO
spec. nel linguaggio giornalistico, informatore, delatore.
incastro a gola
loc.s.m.
TS fal.
particolare chiusura di ante ottenuta dando forma concava a una battuta e convessa all’altra.
nodo in gola
loc.s.m.
CO
magone
osso in gola
loc.s.m.
CO
persona o situazione antipatica e spiacevole: il ricordo di quel furto è un osso in gola
prendere per la gola
loc.v.
CO
allettare con leccornie, cibi prelibati: gli uomini vanno presi per la gola
raschiarsi la gola
loc.v.
CO
cercare di liberare la gola dall’irritazione o dal catarro, allo scopo di schiarire la voce | estens., emettere colpi di tosse per esprimere disappunto o attirare l’attenzione altrui.
restare in gola
loc.v.
CO
rimanere in gola
rotaia a gola
loc.s.f.
TS ferr.
r. impiegata nelle tramvie urbane, incassata nella sede stradale in modo che si crei l’incavo necessario per il passaggio del bordino.
stringere la gola
loc.v.
CO
spec. di forte emozione, provocare un senso di soffocamento rendendo incapace di parlare: il pianto gli stringeva la gola, in quel momento il terrore mi ha stretto la gola
tornare in gola
loc.v.
CO
tornare su
voce di gola
loc.s.f.
CO
v. caratterizzata da un timbro gutturale
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.