gramigna

gra||gna
s.f.
1313-19; dal lat. gramĭnĕa(m), femm. dell’agg. gramineus “erboso”.


1a. CO erba infestante che cresce spontaneamente nei prati e nei terreni incolti | essere, attaccarsi come la gramigna, di qcn., essere fastidioso e molesto; crescere, moltiplicarsi come la gramigna, diffondersi con grande rapidità
1b. TS bot.com. erba perenne (Cynodon dactylon) con fusto strisciante e cespitoso, spighe sottili riunite in ombrelle terminali e rizomi dalle proprietà rinfrescanti e depurative, comune nei prati
2. TS bot.com. erba perenne (Agropyrum repens) con rizoma ramoso, rami aerei alti sino a 1 m, usata come foraggio
3. CO fig., idea, elemento, fenomeno e sim., dannoso e pericoloso che si diffonde molto rapidamente
4. CO pasta corta da minestra, sottile e arricciata

Polirematiche

gramigna bianca
loc.s.f.
TS bot.com.
erba (Trisetum subspicatum) molto diffusa nei prati
gramigna dei medici
loc.s.f.
TS bot.com.
=> gramigna
gramigna dei prati
loc.s.f.
TS bot.com.
erba perenne (Poa pratensis) comune nei prati, utilizzata come foraggio
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità