griglia

grì|glia
s.f.
av. 1798; dal fr. grille, dal lat. craticula “graticola”.


AD
1. struttura metallica costituita da un telaio più o meno rigido sul quale sono fissate una serie di liste parallele o disposte a rete, usata per separare, chiudere, riparare pur consentendo il passaggio di aria, luce, calore, acqua e sim.
2. graticola per cuocere i cibi alla brace
3. graticola per stufe o forni, sulla quale viene posto il combustibile solido, che permette sia il passaggio dell’aria comburente necessaria sia lo scarico della cenere
4a. inferriata, grata: la griglia della finestra
4b. BU saracinesca, persiana
5. TS mecc. telaio munito di sbarre trasversali
6. TS elettron. elettrodo interposto tra catodo e anodo di un tubo elettronico
7. TS ling. in crittografia, foglio traforato che serve per cifrare o decifrare i testi
8. TS lett. l’insieme degli elementi di un’opera letteraria o artistica considerati come i più significativi e quindi posti a base dell’interpretazione dell’opera stessa
9. TS tess. cascame di cotone
10. TS legat. => gratella
11. CO fig., schema per un piano di studio, un programma di lavoro: preparare, creare una griglia

Polirematiche

alla griglia
loc.agg.inv.
CO
di cibo, cotto, cucinato su una graticola posta su braci ardenti: pesce, carne alla griglia; anche loc.avv.: cuocere, cucinare alla griglia
griglia di comando
loc.s.f.
TS elettron.
=> griglia di controllo
griglia di controllo
loc.s.f.
TS elettron.
in un tubo a tre elettrodi, griglia che modula e modifica la corrente anodica
griglia di partenza
loc.s.f.
TS sport
nelle gare automobilistiche e motociclistiche, ordine in cui si schierano le vetture e le moto alla partenza, a seconda dei tempi ottenuti nelle prove.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità