guardasigilli

guar|da|si|gìl|li
s.m.inv.

1. TS stor. gran cancelliere che aveva il compito di custodire i sigilli del re e di apporli sugli atti da lui emanati per garantirne l’autenticità
2. CO in Italia, il ministro di Grazia e Giustizia, in quanto incaricato di custodire il sigillo dello stato e di apporlo, insieme al proprio visto, alle leggi da promulgare; anche in funz. agg.inv.: ministro guardasigilli
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità