idrocefalo

i|dro||fa|lo
s.m., agg.
av. 1698; dal gr. hudroképhalon sott. páthos “malattia”, comp. di hudro- “idro-” e -kephalos “-cefalo”.


TS med.
1. s.m., abnorme accumulo di liquido cefalorachidiano nelle cavità ventricolari del cervello, che comporta in età infantile l’aumento di volume del cranio e più avanti si accompagna ad alterazioni mentali per atrofia cerebrale
2. agg., s.m. => idrocefalico
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità