illegittimo

il|le|gìt|ti|mo
agg., s.m.
av. 1342; dal lat. illegĭtĭmu(m), v. anche legittimo.


1. agg. AD TS dir. non conforme alla legge e alla giustizia, non riconosciuto valido dalla legge: potere, titolo illegittimo; la cui autorità non è riconosciuta dalla legge: sovrano, governo illegittimo
2. agg. AD contrario a ciò che è giusto, logico o giustificabile: una pretesa, una rivendicazione illegittima
3. agg. AD erroneo, ingiustificato rispetto alle premesse: conclusioni, deduzioni illegittime
4. s.m. CO figlio illegittimo

Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità