illocutorio

il|lo|cu||rio
agg.
1974; der. del lat. loqui “parlare”, cfr. p.pass. locutus, con 1in- e -torio, cfr. ingl. illocutionary.


TS ling. di atto, con natura fondamentalmente linguistica, che il parlante compie grazie all’enunciato che sta realizzando, come per es. promettere, battezzare, dichiarare, nominare, proclamare | estens., di aspetti extralinguistici, di conseguenze, che si pongono in essere con il prodursi di un enunziato

Polirematiche

atto illocutorio
loc.s.m.
TS ling.
a. linguistico in quanto non è solo locutorio, ma ha per il locutore la forza di un'azione, esplicitabile mediante la prima persona di un verbo performativo (per es. io prometto, io ordino, io asserisco, io  minaccio, ecc.)
forza illocutoria
loc.s.f.
TS ling.
nella teoria degli atti linguistici di J.L. Austin, azione interattiva, pragmatica che un enunciato deve esplicare per chi lo produce
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità