imitare

i|mi||re
v.tr.
1342; dal lat. tardo ĭmĭtāre, var. di imitāri, connesso con imago “immagine”.


AU
1. prendere a modello o come riferimento cercando di uniformarsi o comportarsi allo stesso modo: imitare un artista, un attore; imitare lo stile di qcn., un poeta che imita i classici
2a. riprodurre in modo uguale o simile: imitare il verso di un animale; la concorrenza ha cercato di imitare il nostro prodotto
2b. riprodurre, spec. in modo caricaturale, l’aspetto, i gesti e la voce di una persona: Carlo è bravissimo a imitare il professore, un comico che imita personaggi famosi
3. contraffare: imitare la firma, la scrittura di qcn.
4. presentare caratteristiche simili a quelle di un’altra cosa di solito più pregiata: un rivestimento in plastica che imita la pelle, questo tessuto sintetico imita la seta
5. TS mus. ripetere con un’imitazione
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità