immergere

im|mèr|ge|re
v.tr. e intr.
av. 1539; dal lat. immĕrgĕre, comp. di in- "dentro" e mergĕre "tuffare".


AU 

1. v.tr. AU introdurre completamente, spec. in un liquido o in una sostanza semiliquida: immergere le mani, i piedi nell’acqua, nel fango
2. v.tr. CO estens., far penetrare con forza, affondare, spec. un coltello, una spada e sim.: immergere un pugnale nel fianco
3. v.tr. CO fig., far cadere, far sprofondare: il black out ha immerso la città nel buio, l’insuccesso lo immerse in una profonda crisi
4. v.intr. (essere) TS geol. avere pendenza: lo strato roccioso immerge di 45° a nord-ovest

Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità