imparisillabo

im|pa|ri|sìl|la|bo
agg.
av. 1810; comp. di impari e -sillabo, cfr. fr. imparisyllabe.


1. TS metr. di verso, che nell’uscita piana ha un numero dispari di posizioni; anche s.m.
2. TS gramm. di parola, che nella flessione cambia il numero delle sillabe | spec. in greco e in latino, di sostantivo o aggettivo, che nella declinazione cambia il numero delle sillabe nei casi obliqui rispetto al nominativo (ad es. homo, due sillabe, hominis, tre sillabe); anche s.m.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità