imprimatur

im|pri||tur
s.m.inv., lat.
1869; lat. mod. imprimatur “si stampi”, propr. 3ª pers. sing. del congt. di imprimĕre “imprimere”.


1. TS dir.can. formula con cui si autorizza la stampa di un testo sottoposto al preventivo esame del censore ecclesiastico | l’approvazione stessa espressa con tale formula
2. CO estens., approvazione, consenso da parte di un’autorità: la relazione ha avuto l’imprimatur del direttore
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità