inasprire

i|na|sprì|re
v.tr. e intr.
ca. 1300; der. di 1aspro con 1in- e -ire.


CO
1. v.tr., rendere aspro o più aspro: inasprire il tormento, la fatica; rendere più cattivo, più ostile: inasprire il carattere, gli animi
2. v.tr., estens., rendere più difficile, più pesante da sopportare: inasprire la pressione fiscale, una condanna
3. v.tr. OB rendere ruvido al tatto
4. v.intr. (essere) CO inasprirsi: all’aria il vino inasprisce
5. v.intr. (essere) LE diventare arido, seccare: poderi che sembrano aiuole, | ma che ora inaspriscono al sole (Pascoli)
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità