incentivo

in|cen||vo
s.m.
av. 1342; dal lat. tardo incentīvu(m), der. di incinĕre “1intonare”.


CO
1. motivo che induce a fare qcs., stimolo, incitamento: incentivo all’azione, allo studio, al lavoro; essere, servire d’incentivo
2. agevolazione fiscale o creditizia concessa allo scopo di promuovere lo sviluppo di determinati settori produttivi e di determinate attività economiche: offrire un incentivo agli investimenti, all’aumento della produzione, incentivi per l’industria, per l’agricoltura, creare, produrre incentivi

Polirematiche

retribuzione a incentivo
loc.s.f.
TS dir.lav.
forma di retribuzione che consiste in un salario a tempo, suscettibile di aumento nel caso il lavoratore riesca a migliorare la propria produttività, sia con incrementi di produzione sia attraverso economie di materie prime
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità