incognito

in||gni|to
agg., s.m.
av. 1321; dal lat. incōgnĭtu(m), v. anche cognito, cfr. gr. ágnōstos.


1. agg. LE non conosciuto, ignoto: l’animo di quel ch’ode, non posa | né ferma fede per essempro ch’aia | la sua radice incognita e ascosa (Dante)
2. agg. OB che non conosce, ignaro
3. s.m. CO condizione di chi vuole tenere nascosta la propria identità: mantenere l’incognito
4. s.m. LE ciò che è ignoto: l’incubo arcano de l’incognito (D’Annunzio)

Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità