inconvertibile

in|con|ver||bi|le
agg., s.f.
av. 1498; lat. inconvertĭbĭle(m), v. anche convertibile.


1. agg. TS banc. di un titolo del debito pubblico, che non può essere cambiato in valuta
2. agg. TS econ. di valuta, che non può essere convertita in oro o in divise estere
3. s.f. TS log. proposizione particolare negativa, da cui non è possibile trarre un’altra proposizione che, presentando invertito l’ordine dei termini, esprima la stessa verità
4. agg. BU di persona, non convertibile a una particolare fede religiosa, a un’ideologia e sim.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità