incurabile

in|cu||bi|le
agg., s.m. e f.
av. 1342; dal lat. tardo incurabĭle(m), v. anche curabile.


AD
1. agg., che non si può curare: malattia incurabile
2. agg., s.m. e f., che, chi è affetto da una malattia inguaribile | agg., spec. scherz., iron., di persona, che non riesce a liberarsi dai propri vizi, difetti e sim.: un incurabile romantico
3. agg., fig., che non si riesce a eliminare, incorreggibile: vizio incurabile

Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità