indifferenza

in|dif|fe|rèn|za
s.f.
sec. XIV; dal lat. tardo indifferĕntĭa(m), v. anche differenza.

AU
CO 1. atteggiamento di chi prova o mostra disinteresse, noncuranza, distacco: guardare, ascoltare, comportarsi con indifferenza; mostrare indifferenza per le sofferenze altrui
2. TS filos. calma spirituale, imperturbabilità | stato di tranquillità dell’animo che, di fronte a una decisione da prendere, non propende per nessuno dei termini di un’alternativa | nell’ascetica: rinuncia a ogni scelta in attesa del manifestarsi della volontà di Dio
3. OB eguaglianza, somiglianza
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità