indirizzare

in|di|riz||re
v.tr.
1336; der. di dirizzare con 1in-.


AU
1. dirigere, far andare in un luogo o in una direzione: mi ha indirizzato qui, indirizzare i propri passi verso casa
2. mandare qcn. da qcn., spec. per riceverne aiuto o consiglio: indirizzare un amico dal proprio medico, dall’avvocato di fiducia
3. fig., avviare qcn. a un mestiere, a un’attività, spec. fornendo i primi rudimenti o consigli: indirizzare a un mestiere, indirizzare allo studio delle lettere | guidare in una scelta morale: indirizzare un giovane alla virtù, indirizzare al bene, al male; indirizzare bene, male
4. fig., rivolgere: indirizzare a qcn. uno sguardo, una richiesta; indirizzare il pensiero, l’animo a qcs. | destinare a uno scopo: indirizzare i propri sforzi alla realizzazione di un’impresa
5. spedire a un determinato indirizzo: a chi va indirizzato questo pacco?, indirizzate la posta al mio nuovo recapito
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità