infatti

in|fàt|ti
cong., avv.
1566; comp. di 1in e del pl. di 1fatto.


FO
1. cong., introduce una proposizione coordinata o un nuovo periodo che specifica, conferma o giustifica quanto detto nella proposizione precedente: ieri ero molto stanco, infatti mi sono addormentato prestissimo; le previsioni erano brutte, e infatti piove; anche posposto: fa un gran caldo: la temperatura, infatti, è salita, o all’inizio di proposizione: il colpevole è il maggiordomo! I., le sue impronte sono state rinvenute sull’arma del delitto; usato ass., per confermare anaforicamente l’affermazione precedente: ho detto che sarei arrivato in tempo, e infatti, o, iron., per smentirla
2. avv., come risposta, esattamente, proprio così: «Mi sembri preoccupato, c’è qualcosa che non va?» «I.»
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità