inficiare

in|fi|cià|re
v.tr.
1935; dal lat. infĭtĭāri, der. di infitiae, nella loc. infitias īre “sconfessare”, comp. di in- con valore privat. e fatēri “confessare”.


1. TS dir., burocr. invalidare, privare di validità o autenticità: inficiare una deposizione, una testimonianza, inficiare una decisione, un atto amministrativo
2. CO estens., privare di valore: il suo giudizio è inficiato dal pregiudizio
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità