infilare

in|fi||re
v.tr.
av. 1375; der. di 1filo con 1in- e 1-are.


FO
1. attraversare con un filo, facendo passare un capo del filo per uno stretto foro: infilare l’ago, la cruna dell’ago | disporre in serie ordinata lungo un filo, un’asta o sim.; infilzare: infilare perle, coralli; infilare i tordi su uno spiedo
2. far scorrere o introdurre per tutta la lunghezza facendo passare in un apposito foro, cavità e sim.: infilare il filo nell’ago; infilare il dito nell’anello; infilare la chiave nella toppa, infilare la penna nel taschino | infilare il braccio sotto quello di qcn., prenderlo a braccetto
3. ficcar dentro, infiggere: gli infilò un pugnale nel fianco
4. introdurre in un indumento, una calzatura e sim.: infilare i piedi nelle pantofole | mettere addosso, indossare: infilare una gonna, il cappotto; calzare: infilare i guanti, infilare le ciabatte; di monili, spec. anelli: infilare la fede al dito, infilare un bracciale
5. imboccare: l’auto infilò una stradina di campagna; anche fig.: infilare la via giusta, la strada buona
6. fig., colloq., spec. in frasi negative, azzeccare, imbroccare: non ne infili una giusta!
7. fig., colloq., incontrare di seguito: abbiamo infilato due settimane di bel tempo; fare, conseguire o dire in sequenza: l’atleta ha infilato cinque vittorie consecutive; infilare un sacco di bugie, un errore dietro l’altro
8. BU fig., avviare, iniziare in un certo modo: infilare bene, male qcs.
9. TS milit. => colpire d’infilata

Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità