infimo

ìn|fi|mo
agg., s.m.
1304-08; dal lat. īnfĭmu(m), superl. di infer, inferus “che sta in basso”.


1. agg. CO che si trova nel punto o nel luogo più basso | OB LE l’infima lacuna | dell’universo (Dante), la parte più bassa del pozzo infernale
2a. agg. CO fig., che occupa l’ultimo posto in una scala gerarchica o di valori, spec. sociali: gente d’infimo rango; l’infima plebe; anche s.m.: i grandi e gli infimi
2b. agg. CO scadente, pessimo: merce, cibo di infima qualità
3. agg. TS ret. non com. => umile
4. s.m. BU solo sing., ciò che è più in basso di tutto
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità