infinitesimo

in|fi|ni||ṣi|mo
agg., s.m.
av. 1754; dal lat. mod. infinitesĭmu(m), v. anche infinito, cfr. fr. infinitésime.


1a. agg. TS mat. di funzione che, in un determinato passaggio al limite, tende a zero
1b. s.m. TS mat. => quantità infinitesima
2a. agg. CO molto piccolo: una grandezza infinitesima
2b. s.m. CO parte, quantità piccolissima: mi ha dato un infinitesimo di ciò che mi doveva

Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità