infrangibile

in|fran||bi|le
agg.
1481; der. di frangibile con 2in-.


CO
1. che non si rompe o che si rompe molto difficilmente: piatto, materiale, ceramica infrangibile
2. fig., che non può venir meno: patto, giuramento, vincolo infrangibile; che non si arrende con facilità: volontà infrangibile

Polirematiche

vetro infrangibile
loc.s.m.
CO
quello trattato con tempere speciali che lo rendono particolarmente resistente agli urti e agli sbalzi di temperatura e con materiali plastici che in caso di rottura trattengono i frammenti impedendone la dispersione
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità