infrarosso

in|fra|rós|so
agg., s.m.
1917; der. di rosso con infra-.


TS fis. agg., di radiazione elettromagnetica, invisibile all’occhio umano, emessa da tutti i corpi caldi, che ha una lunghezza d’onda compresa tra 0,75 e 1000 micron | s.m., parte dello spettro elettromagnetico occupata da tali radiazioni (sigla IR)

Polirematiche

fotografia nell’infrarosso
loc.s.f.
TS fotogr.
tecnica per cui s’impressionano speciali negativi con radiazioni infrarosse, usata per la ricerca scientifica o per ottenere effetti artistici
lampada a radiazione infrarossa
loc.s.f.
TS tecn.
l. in vetro o quarzo, con filamenti di tungsteno e con riflettore incorporato, di cui la maggior parte dell’energia raggiante emanata è nella banda dell’infrarosso
onda infrarossa
loc.s.f.
TS fis.
o. che corrisponde a frequenze inferiori a quelle dell’estremità rossa del visibile, sino a raccordarsi alle microonde
raggi infrarossi
loc.s.m.pl.
TS fis.
radiazioni elettromagnetiche invisibili all’occhio umano, di lunghezza d’onda variabile tra 0,79 e 200 micron
visore a raggi infrarossi
loc.s.m.
TS tecn.
dispositivo elettronico che permette, al buio, la visione normale di soggetti mediante radiazioni infrarosse, usato spec. per scopi militari
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità