ingegnere

in|ge|gnè|re
s.m.
sec. XIV; dal fr. ant. engignier, der. di engin "macchina", cfr. lat. mediev. encignerius.


AU 
1. chi, avendo conseguito la laurea e l’abilitazione professionale, ha la facoltà di progettare, organizzare e dirigere costruzioni edilizie, meccaniche, e sim., impianti industriali, miniere, vie e mezzi di trasporto e di comunicazione, ecc.: essere iscritti all’ordine degli ingegneri, ingegnere elettronico, minerario, aeronautico, civile; mio figlio è un ingegnere (abbr. ing.)
2. chi, indipendentemente dalla laurea che ha conseguito, opera professionalmente in uno specifico ambito scientifico e tecnologico che si denomina ingegneria: ingegnere genetico, bionico, finanziario
3. OB chi progettava e dirigeva la costruzione di congegni, macchine, spec. da guerra o idrauliche, o di opere edilizie civili o militari


Polirematiche

ingegnere del suono
loc.s.m.
TS ing.
esperto di acustica architettonica che cura la progettazione di ambienti destinati ad esecuzioni musicali, registrazioni e sim., e la disposizione delle relative attrezzature
ingegnere militare
loc.s.m.
TS st.milit.
chi progettava e costruiva opere di fortificazione o si occupava dei mezzi tecnici necessari all’attacco o alla difesa di un luogo.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità