ingluvie

in|glù|vie
s.f.inv.
av. 1396 nell'accez. 3; dal lat. inglŭvĭe(m) propr. “1gozzo”, connesso con inglutīre “inghiottire”.


1. TS ornit. rigonfiamento dell’esofago degli uccelli, in cui si accumula il cibo e avviene la prima digestione
2. TS entom. regione allargata a forma di sacco dell’intestino anteriore degli insetti, che serve come deposito temporaneo del cibo
3. OB ingordigia, voracità
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità