ingrandire

in|gran||re
v.tr. e intr.
1340 ca. nell'accez. 6; der. di grande con 1in- e -ire.


AD
1a. v.tr., rendere più grande per dimensioni: ingrandire una stanza, un edificio; ingrandire la collezione di francobolli
1b. v.tr., estens., espandere, sviluppare: ingrandire un’attività, un’azienda
1c. v.tr., fig., far crescere in popolarità, lustro, potere, ricchezza e sim.: quell’affare ha ingrandito notevolmente l’imprenditore
2. v.tr., fig., esagerare, far apparire o considerare più grande del reale: ingrandisci sempre i problemi, non ingrandire suoi difetti!
3. v.tr., rendere più grande alla vista attraverso uno strumento ottico: ingrandire qcs. con una lente, al microscopio | anche ass.: questa lente ingrandisce 15 volte
4a. v.tr., riprodurre in dimensioni maggiori: ingrandire un disegno; ingrandire in scala
4b. v.tr., riprodurre una copia fotografica in formato maggiore rispetto all’originale: ingrandire una foto
5. v.tr. TS mus. accrescere gradatamente la forza di un suono
6. v.intr. (essere) CO ingrandirsi
7. v.intr. (essere) BU di qcn., crescere, ingrossarsi; irrobustirsi
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità