iniziativa

i|ni|zia||va
s.f.
1790; der. di iniziare con -tiva, cfr. fr. initiative.

FO
1a. azione volontaria, decisione volta a iniziare o a realizzare qcs.: prendere, assumersi l’iniziativa; iniziativa di parte sindacale | avere l’iniziativa, essere il primo a prendere una decisione, a intraprendere un’impresa | conservare l’iniziativa, in operazioni belliche o competizioni sportive, imporre la propria strategia costringendo l’avversario ad azioni puramente difensive
1b. l’impresa o l’attività stessa derivante da tale decisione: promuovere un’iniziativa editoriale
2. solo sing., capacità, disposizione a intraprendere cose nuove decidendo autonomamente e affrontando con consapevolezza eventuali difficoltà: giovane pieno d’iniziativa
3. TS dir. svolgimento delle attività necessarie all’avvio di un procedimento giudiziario o amministrativo: iniziativa processuale

Polirematiche

di propria iniziativa
loc.avv.
CO
autonomamente, senza chiedere consigli o autorizzazioni: l’ho fatto di mia iniziativa
d’iniziativa popolare
loc.agg.inv.
TS dir.
di legge o referendum, presentata in seguito alla raccolta di un numero prescritto di firme
diritto d’iniziativa
loc.s.m.
TS dir.
d. dei membri del parlamento di proporre leggi, istituzioni, ecc.
iniziativa di sostegno
loc.s.f.pl.
TS scol.
quella adottata nella scuola per colmare i divari di preparazione o di apprendimento degli alunni
iniziativa legislativa
loc.s.f.
TS dir.
=> diritto d’iniziativa
iniziativa privata
loc.s.f.
TS econ.
libertà per l’operatore economico di agire per il proprio profitto
libera iniziativa
loc.s.f.
TS econ.
=> iniziativa privata
scritture di iniziativa
loc.s.f.pl.
TS rag.
scritture compilate nella propria contabilità da chi rileva un’attività e sim.
spirito d’iniziativa
loc.s.m.
CO
capacità di prendere iniziative
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità