innovazione

in|no|va|zió|ne
s.f.
sec. XIV; dal lat. innovatiōne(m), v. anche innovare.

AU
CO 1. l’innovare, l’innovarsi e il loro risultato; novità, elemento nuovo, innovativo: un processo di radicale innovazione
2. TS ling. mutamento fonologico, morfologico, lessicale, sintattico e semantico che ha inizio in un dato momento e in un punto di un’area linguistica e si irradia e afferma in altre parti della stessa area o in aree circostanti | risultato di tale mutamento
3. TS bot. giovane ramo di muschi e altre piante inferiori | nelle Spermatofite e nelle Graminacee, germoglio, spec. basale
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità