insomma

in|sóm|ma
avv.
sec. XIII; dalla loc. in somma.


FO
1. in conclusione, in definitiva: ho capito, insomma, che la cosa non ti interessa, il film è troppo lungo e ha una trama noiosa, insomma non vale la pena di vederlo
2. colloq., in risposta a una domanda, mediocremente, così così: «Come stai?» «I.»; «Ti piace questo?» «I.»
3. con valore esclamativo, per esprimere impazienza, irritazione ecc.: insomma, vieni sì o no?, insomma, la vuoi smettere?, ma insomma, che modi!
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità