insultare

in|sul||re
v.tr. e intr.
av. 1342; dal lat. insŭltăre, propr. “saltare addosso”, comp. di in- “sopra” e saltāre “saltare”.


1. v.tr. AU offendere gravemente con parole o atti ingiuriosi o sprezzanti: insultare un amico, insultare la memoria, il buon nome di qcn.
2. v.tr. OB assalire, aggredire
3. v.intr. (avere) LE recare offesa, ingiuria: contra i poeti tumultuosamente insultano (Boccaccio)
4. v.intr. (avere) OB LE saltare, salire sopra | fig., scatenarsi, imperversare: insultar de’ nembi (Foscolo)
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità