interfaccia

in|ter|fàc|cia
s.f.
1972; der. di faccia con inter-, cfr. ingl. interface.


1. TS chim., fis. superficie di separazione tra due fasi di un sistema, come per es. tra due liquidi immiscibili o tra un liquido e un solido
2. TS elettron., inform. sistema o dispositivo di connessione fra due unità di diverso funzionamento | l’insieme dei canali e dei circuiti di controllo che collegano tra loro due unità, spec. l’unità centrale e le unità periferiche di un elaboratore elettronico; anche in funz. agg.inv.: compilatore interfaccia
3. TS burocr. persona, organismo o sistema con funzione di collegamento nei rapporti di intercomunicazione: un’interfaccia fra il livello direttivo e le strutture sindacali
4. TS geol. superficie che separa un sedimento da un altro o dal mezzo, in genere soluzioni naturali, in cui avviene la sedimentazione | TS cristall. superficie che separa un cristallo dal suo mezzo di crescita

Polirematiche

interfaccia a carattere
loc.s.f.
TS inform.
modalità di visualizzazione che permette la comunicazione fra utente e programma attraverso righe di comando formate da lettere e numeri
interfaccia grafica
loc.s.f.
TS inform.
modalità di visualizzazione che permette la comunicazione fra utente e programma attraverso icone contenute in finestre, attivabili con uso di tastiera o dispositivi che evidenziano e selezionano aree di schermo
interfaccia utente
loc.s.f.
TS inform.
programma che facilita lo scambio di informazioni in modo interattivo tra utente e sistema di elaborazione.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità