intermediario

in|ter|me|dià|rio
agg., s.m.
1789; cfr. fr. intermédiaire.


1a. agg. CO che ha lo scopo di attuare un collegamento, una mediazione: funzione, attività intermediaria
1b. agg. TS filos. nella filosofia platonica, di attività, che partecipa della natura sensibile e di quella intelligibile e costituisce quindi una mediazione possibile verso il mondo delle idee
2. s.m. CO chi fa da tramite fra due o più persone in una faccenda, una questione, una lite e sim.: fare da intermediario tra due rivali, in una trattativa | TS comm. chi presta la propria opera professionale, facilitando l’instaurarsi e il concludersi di una trattativa, spec. commerciale o finanziaria: concludere una vendita senza intermediari
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità