internamento

in|ter|na|mén|to
s.m.
1667 nell'accez. 3;


CO
1a. l’internare, il relegare coattamente qcn. in un determinato luogo sotto stretta vigilanza, spec. per motivi politici
1b. l’internare, il ricoverare in un ospedale psichiatrico
2. TS mar. sequestro di un’unità belligerante da parte di un governo neutrale qualora questa non lasci il porto alla scadenza stabilita
3. BU il penetrare nella parte più interna di un luogo
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità