interpungere

in|ter|pùn|ge|re
v.tr.
av. 1729; dal lat. interpŭngĕre, comp. di inter- “tra” e pungĕre “segnare”.


BU
1. punteggiare, separare con segni di interpunzione le frasi di uno scritto o di una scrittura musicale
2. estens., intercalare parole, pause, gesti e sim. tra una frase e l’altra di un discorso
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità