intrinseco

in|trìn|se|co
agg., s.m.
av. 1342; dal lat. tardo intrĭnsecus avv. “internamente”, comp. di *intrim “dentro” e secus “appresso”.


CO
1a. agg., inerente alla cosa in sé, insito nella natura più intima di qcs. o di qcn.: pregi, difetti intrinseci; l’alimentazione è una necessità intrinseca a tutte le forme di vita
1b. s.m., intima natura, parte essenziale: badare all’intrinseco di una questione, l’intrinseco dei fatti; nell’intrinseco, essenzialmente, sostanzialmente
2. agg. BU di qcn., legato da stretti vincoli di amicizia, intimo: essere intrinseco di qcn.
3. agg. TS med. che è situato all’interno dell’organo o arto in cui si trova: muscolo intrinseco
4. agg. TS fis. di grandezza o proprietà inerente a un determinato sistema, che dipende dalla natura del sistema stesso e non da circostanze accessorie
5. s.m. TS numism. => valore intrinseco

Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità