intruso

in|trù|ṣo
p.pass., agg., s.m.

1. p.pass., agg. => intrudere , intrudersi
2. agg., s.m. CO che, chi si è introdotto di nascosto o in modo indebito in un ambiente o si trova in un luogo in cui non dovrebbe essere: cacciate via gli intrusi!, sentirsi un intruso, essere trattato come un intruso in casa propria
3. agg., s.m. TS dir.can. che, chi si è impossessato di un beneficio ecclesiastico senza avere la regolare autorizzazione canonica
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità