intuire

in|tu|ì|re
v.tr.
av. 1306 nell'accez. 2; dal lat. intuēri, comp. di in- “dentro” e tuēri “osservare”, con cambio di coniug.


1. AU comprendere istintivamente e con prontezza, afferrare con l’intuito: intuire un pericolo, intuire le ragioni di un fatto, la gravità di una situazione | estens., prevedere: intuì come sarebbero andate a finire le cose
2. TS filos. comprendere in modo immediato, per la presenza diretta alla mente dell’oggetto conoscibile, senza ricorrere ai procedimenti della ragione
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità