intuizione

in|tu|i|zió|ne
s.f.
av. 1455 nell'accez. 4; dal lat. tardo intuitiōne(m), v. anche intuire.

AU
TS 1. filos. atto conoscitivo caratterizzato dal rapporto diretto del soggetto conoscente con l’oggetto conoscibile attuato senza la mediazione della ragione: il concetto di intuizione in Kant
2. CO comprensione pronta e istintiva della realtà: ebbe un’improvvisa intuizione della verità; presentimento: avere l’intuizione del pericolo | idea innovativa e particolarmente felice, trovata: la tua è stata una grande intuizione
3. CO capacità di intuire, di cogliere prontamente e con perspicacia un fatto, una situazione e sim.: avere intuizione, essere dotato di grande intuizione
4. TS teol. visione diretta e beatifica di Dio
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità