inusitato

i|nu|ṣi||to
agg.
av. 1375; dal lat. inusitātu(m), v. anche usitato.


1. CO di qcs., che non accade, che non si fa o non si dice abitualmente, comunemente: un effetto inusitato, un’espressione, una parola inusitata
2. BU di qcs., estraneo ai gusti, al carattere, all’indole di una determinata persona
3. OB di qcn., non abituato, non avvezzo a qcs.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità