inutile

i||ti|le
agg.
av. 1342; dal lat. inūtĭle(m), v. anche utile, cfr. fr. inutile.


FO
1a. che non offre alcun vantaggio, che non è di alcuna utilità: parole, discussioni inutili, una guerra inutile; è inutile insistere, è inutile prendersela tanto!
1b. che non serve a un determinato uso, inservibile: un attrezzo inutile, un utensile ormai inutile
2a. superfluo: la tua precauzione è stata inutile, un avvertimento inutile
2b. che non ottiene alcun risultato, inefficace: un rimedio inutile, una fatica, uno sforzo inutile; sprecato: una vita inutile | è inutile, non cambierai mai, è tutto inutile, per indicare scoraggiamento, rassegnazione nei confronti di una situazione che appare inevitabile
2c. non inutile, di qualche utilità: tentativo, precauzione non inutile
3. di qcn., che non è utile, che non è d’aiuto ad altri: sentirsi, essere inutile; inetto, incapace: un collaboratore inutile

Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità