invasione

in|va|ṣió|ne
s.f.
av. 1510; dal lat. invasiōne(m), v. anche invadere.


AU
1. penetrazione, ingresso in un territorio, in uno stato, di truppe, di forze armate allo scopo di saccheggiarlo, occuparlo e sim.: invasione del territorio nemico, compiere un’invasione, difendersi da un’invasione, invasioni barbariche
2a. estens., irruzione violenta di persone in un luogo: invasione di dimostranti nel palazzo del comune
2b. afflusso di un gran numero di persone in un luogo: un’invasione di turisti; anche scherz.: un’invasione di amici in casa
3a. diffusione nociva e inarrestabile: invasione di cavallette, di topi
3b. fig., propagazione, contagio dilagante: invasione di un morbo, di un’epidemia
3c. inondazione: invasione delle acque
4. fig., di prodotto commerciale, diffusione massiccia sul mercato: invasione di libri stranieri
5. BU fig., usurpazione, ingerenza arbitraria
6. TS sport nella pallavolo, fallo consistente nello sconfinamento di un giocatore o di una parte del suo corpo nel campo avversario, durante una fase di gioco
7. TS med. presenza e diffusione nell’organismo di agenti patogeni, spec. batteri e parassiti

Polirematiche

invasione di campo
loc.s.f.
CO
irruzione di spettatori sul campo di gioco durante o dopo lo svolgimento di una partita, spec. di calcio, per protestare contro le decisioni arbitrali o per acclamare la squadra vincente
invasione di terreno
loc.s.f.
TS dir.
reato commesso da chi invade arbitrariamente terreni altrui, pubblici o privati, al fine di occuparli o di trarne un qualche profitto.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità