invecchiare

in|vec|chià|re
v.intr., v.tr.
2ª metà XIII sec; der. di 1vecchio con 1in- e 1-are.


AU 
1a. v.intr. (essere) diventare vecchio o più vecchio: aver paura di invecchiare
1b. v.intr. (essere) estens., perdere il vigore, la freschezza giovanile, indipendentemente dall’età: invecchiare precocemente
2. v.intr. (essere) di animali o di piante, diventare vecchio, perdere il vigore e la forza produttiva
3. v.intr. (essere) spec. di alimenti, guastarsi per effetto del tempo: i biscotti sono invecchiati | di vini, alimenti e sim., subire il processo di stagionatura, di maturazione, acquistando pregio: il barolo deve invecchiare almeno cinque anni, lasciar invecchiare il parmigiano
4a. v.intr. (essere) fig., passare di moda, cadere in disuso: è una moda che invecchia in fretta, un’opera che non invecchierà mai | perdere efficacia o validità: istituzioni che invecchiano
4b. v.intr. (essere) BU fig., di un male fisico o morale, persistere, diventare cronico
5a. v.tr. CO far diventare vecchio: le sofferenze lo hanno invecchiato
5b. v.tr. CO far sembrare più vecchio: questo vestito ti invecchia, la barba lo invecchia
6. v.tr. CO sottoporre a processo di invecchiamento: invecchiare un vino, un formaggio
7. v.tr. CO dare un’apparenza di cosa vecchia, conferire a qcs. le caratteristiche proprie di ciò che è vecchio: invecchiare la carta

Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità