iperbolico

i|per||li|co
agg.
sec. XIV; dal lat. tardo hyperbŏlĭcu(m), dal gr. huperbolikós, v. anche iperbole.


1a. TS ret. che contiene un’iperbole, ricco di iperboli: espressione iperbolica, linguaggio iperbolico
1b. CO che usa molte iperboli: scrittore iperbolico
2. CO estens., esagerato: lodi iperboliche, una cifra iperbolica
3. TS mat., geom. che è proprio, che si riferisce all’iperbole o all’equazione che la rappresenta (simb. 3h): funzione iperbolica

Polirematiche

dubbio iperbolico
loc.s.m.
TS filos.
nella filosofia cartesiana, estensione del dubbio metodico mediante la postulazione di un demone ingannatore che allontani l’uomo dalle verità matematiche, altrimenti esenti da dubbio
geometria iperbolica
loc.s.f.
TS geom.
g. non euclidea secondo la quale per un punto esterno a una retta passano due parallele alla retta data
logaritmo iperbolico
loc.s.m.
TS mat.
=> logaritmo naturale
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità