ipercinesia

i|per|ci|ne|ṣì|a
s.f.
1819-21; der. di -cinesia con iper-, cfr. ingl. hyperkinesia.


1. TS neurol. contrazione patologica dei muscoli scheletrici frequente nelle malattie del sistema nervoso extrapiramidale, che si manifesta con tic, spasmi, tremori, ecc.
2. TS med. estens., stato di eccessiva motilità di un organo contrattile, spec. di cistifellea, stomaco, intestino, muscoli, ecc.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.