ipermetro

i|pèr|me|tro
agg., s.m.
1726; dal lat. hypĕrmĕtru(m), dal gr. hupérmetros, comp. di huper- “sopra” e métron “2metro”.


TS metr.
1a. agg., nella metrica classica, di complesso metrico, che ha una sillaba finale in più, che però si elide per l’incontro con la vocale iniziale del verso successivo
1b. agg., estens., di verso, che supera per qualche motivo la misura regolare
2. s.m., eccedenza di misura in un verso

Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità