istigare

i|sti||re
v.tr.
av. 1364; dal lat. instīgāre.


1. CO spingere, incitare con parole o con abili e sottili sollecitazioni a un comportamento spec. dannoso o illecito: istigare qcn. al furto, alla ribellione, istigare qcn. a commettere un reato
2. BU suscitare, risvegliare un desiderio, un sentimento e sim.: istigare una passione
3. LE indirizzare con violenza: or veder si dispose altra campagna, | che quella dove i venti Eolo instiga (Ariosto)
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità