lacerare

la|ce||re
v.tr.
1268; dal lat. lacĕrāre, v. anche 2lacero.


1a. CO strappare con forza, ridurre in brandelli: lacerare un foglio, un vestito; la belva lacerò con i denti le carni della preda
1b. TS med. sottoporre a lacerazione un tessuto organico
2. CO fig., sconvolgere con un rumore violento e improvviso: un fischio di sirena lacerò l’aria, un urlo lacerò il silenzio
3. CO fig., straziare, tormentare: un sibilo che lacera le orecchie, l’invidia lacera l’animo
4. BU fig., sperperare, dilapidare
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità