lacrima

|cri|ma
s.f.
1242-43; dal lat. lacrĭma(m).


1a. FO goccia di pianto che sgorga dagli occhi come espressione di dolore fisico o morale o di forti emozioni: sul suo viso spuntò una lacrima, lacrime di gioia, di dolore, di tristezza, occhi pieni di lacrime | TS fisiol. liquido incolore blandamente salino, costituito per la massima parte di acqua, secreto dalle ghiandole lacrimali dell’occhio
1b. FO spec. al pl., pianto: quante lacrime per nulla!, un errore costato molte lacrime; scoppiare in lacrime, prorompere in un pianto dirotto, ridere fino alle lacrime, moltissimo
2a. CO estens., goccia di materia liquida, grassa, resinosa e sim.: la lacrima dei fichi maturi, gorgonzola con la lacrima, lacrime di resina del pino, lacrime d’incenso, di oppio
2b. CO estens., qualsiasi oggetto a forma di goccia: un lampadario con lacrime di cristallo
3. CO fig., esigua o impercettibile quantità di liquido: lacrima di vino
4. CO seguito da specificazione, denominazione di vari vitigni dell’Italia centromeridionale: lacrima d’Ischia, di Chieti, di Puglia | vino che si ricava da tali vitigni
5. TS arald. => goccia d’acqua
6. BU pallino da caccia di grana molto grossa

Polirematiche

avere le lacrime agli occhi
loc.v.
CO
essere sul punto di piangere
avere le lacrime in tasca
loc.v.
CO
piangere per un nonnulla, commuoversi con facilità
in lacrime
loc.agg.inv. 
1. CO piangente 2. TS merceol. di sostanza, messa in commercio sotto forma di grani tondeggianti .  
ingoiare le lacrime
loc.v.
CO
trattenere il pianto.
lacrime di coccodrillo
loc.s.f.pl.
CO
dimostrazione poco sincera di pentimento per le cattive azioni commesse
lacrime di san Lorenzo
loc.s.f.pl.
CO
denominazione popolare del fenomeno delle stelle cadenti, visibili soprattutto la notte del dieci agosto, festa di san Lorenzo.
lacrime di sangue
loc.s.f.pl.
TS med.
fenomeno patologico osservabile in soggetti isterici, consistente nella presenza di sangue nel liquido lacrimale | estens., fig., grande fatica e sofferenza
piangere a calde lacrime
loc.v.
CO
piangere accoratamente
sciogliersi in lacrime
loc.v.
CO
scoppiare a piangere, piangere dirottamente.
scoppiare in lacrime
loc.v.
CO
sciogliersi in lacrime
spandere lacrime
loc.v.
CO
piangere copiosamente.
spargere lacrime
loc.v.
CO
piangere | fig., soffrire intensamente, penare molto
spremere le lacrime
loc.v.
CO
far piangere, muovere al pianto: un fatto che spreme le lacrime
struggersi in lacrime
loc.v.
CO
piangere a dirotto.
valle di lacrime
loc.s.f.
CO
fig., la Terra, intesa come luogo di sofferenza ed espiazione.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.